Sei in: Skip Navigation LinksHome > Uffici Comunali > Urbanistica
Informazioni generali
Indietro

Geom. Zanetti Matteo (Responsabile Unico)
 

Apertura al pubblico: mar. 15.30-19.00 - gio. 10.00-12.00 | Telefono: 035.844030

Emailufficiotecnico@comune.mornicoalserio.bg.it
                    

Piano Regolatore Generale (P.R.G.)

E’ il settore che programma e disciplina l’utilizzazione del territorio comunale mediante il Piano Regolatore Generale (P.R.G.) che si attua con i seguenti strumenti urbanistici (c.d. P.A. “piani attuativi):

  • Piano di lottizzazione (P.L.);
  • Piano per edilizia economica popolare (P.E.E.P.);
  • Piano per insediamenti produttivi (P.I.P.);
  • Piano particolareggiato centro storico (P.P.C.S.)
  • Piano di recupero edilizio (P.R. o P.d.R.)

Lo strumento fondamentale è il Piano Regolatore Generale attraverso il quale il Comune individua gli interventi che possono essere realizzati nelle diverse zone omogenee con le quali è stato suddiviso il territorio comunale.
Il P.R.G., dopo l’approvazione regionale, ha validità a tempo indeterminato. La legge infatti non fissa i termini di scadenza trattandosi di un Piano a valore regolamentare. La sua revisione si rende, comunque, necessaria al verificarsi essenzialmente di due condizioni:

  • il superamento delle scelte urbanistiche ivi contenute;
  • l’esaurimento del suo contenuto pianificatorio per avvenuta attuazione di quanto ivi previsto.

Di fatto, la redazione di un Piano Regolatore Generale si misura su una previsione territoriale di sviluppo e di riassetto, calibrati su un arco temporale, generalmente di dieci anni.
La gestione del piano comporta talvolta la necessità di apporre alcune Varianti che possono essere così riassunte:

  • per correttivi o modifiche al fine di migliorare la gestione del Piano;
  • per aggiornamenti conseguenti a nuove sopravvenute esigenze di ordine sociale ed economico;
  • per adeguamenti a nuovi dispositivi di legge.

Certificato di destinazione urbanistica

E’ un certificato che specifica la destinazione urbanistica di un’area e quindi consente di conoscere quale attività è possibile svolgere su di essa. Il certificato viene rilasciato su richiesta del cittadino.